Il colore scelto da Cinzia e Valentina per Colors and Food di questo mese è : il verde!!!
Aspettavo questo colore!! Il verde è il mio colore preferito in cucina…e volevo creare una ricetta particolare e visto che i primi piatti sono il mio punto di forza ho pensato subito ad una pasta verde.
Oltre al tema cromatico, questo mese ci veniva chiesto anche  il contrasto tra morbido e croccante.
La mia consistenza in verde è rappresentata dal pesto di  pistacchi .
Questa è stata una ricetta pensata, elaborata con molta cura al particolare  ho voluto dare un benvenuto alla primavera inserendo anche qualche fiorellino di rosmarino non è verde ma il lillà con il verde ci sta ed è l’altro colore che mi caratterizza (se notate la scritta sull’header del blog i colori sono proprio verde e lilla).
e così domenica mattina sono andata al solito farmer’s market romano ad acquistare gli spinaci, tornata a casa mi sono messa di buona lena ad impastare, ho raccolto le mie erbe aromatiche appena spuntate nei loro vasi sul mio balcone, ho approfittato di un nuovo formaggio fresco, il nuovo Caprì di Bufala, un mix gustoso tra il meglio della tradizione lombarda e i sapori campani , inviatami da Mauri et voilà ho creato la mia ricetta…
A dire il vero è stata un pò lunga come al solito abbiamo finito di pranzare tardissimo ma almeno ho dato il mio



 Tortelli e Caramelle alle erbe aromatiche, caprino di Bufala e pistacchi di Bronte


Per la pasta verde


400 gr di farina 00
100 gr di spinaci lessati e tritati.
4 uova (2 uova intere  e 2 albumi )

Setacciare la farina per darle aria, formare la fontana e mettere al centro le uova (preferibilmente a temperatura ambiente), e gli albumi, incorporare gli spinaci bolliti e tritati e con una forchetta, iniziare ad amalgamare poca farina per volta alle uova, evitando che, rompendo l’anello, scappino fuori… 
Coprire le uova con la restante farina e, aiutandovi con la forchetta cercate di ammassare l’impasto. Lasciare sulla spianatoia. Lavatevi le mani per eliminare i residui di pasta che si sono seccati, e che potrebbero provocare forellini nella sfoglia, e pulite anche la spianatoia. Riprendete l’impasto e lavoratelo sempre con il palmo delle mani, facendolo rotolare velocemente premendolo verso l’esterno, (non schiacciatelo mai verso il basso), fino ad ottenere un composto liscio al tatto. 
Non lavoratelo troppo a lungo se vi piace la sfoglia un pò ruvida.  Durante la lavorazione, dovete fare attenzione a tenere il centro (la parte con le pieghe) sempre coperto, altrimenti rischiate di trovarvi con un buco e una ciambella. Raccogliete le pieghe al centro e premete. Rimettete l’impasto nella ciotola con la parte delle pieghe verso il basso, coprite e lasciate riposare almeno 20-30 minuti. Questo passaggio è necessario per far rilassare il glutine che si sarà formato durante la lavorazione, e che rende l’impasto elastico. Così sarà molto più semplice stendere la sfoglia con il matterello!
Munitevi di matterello e tirate  la sfoglia, io questa volta per mancanza di tempo ho preferito la macchina.Stringete gradualmente i rulli fino ad ottenere lo spessore desiderato.

Quando avrete raggiunto lo spessore desiderato stendete la sfoglia sul tagliere e con un coppapasta o con un bicchiere ritagliate tanti dischi al centro di ogni disco ponete una pallina  di ripieno, e ripiegate la pasta ottenendo una mezzaluna premetela con i rebbi di una forchetta per sigillare bene i bordi o arrotolatela a formare una caramella. Se volete formare i tortelli avvolgete le punte estreme facendole combaciare. proseguite fino ad esaurimento dell’impasto. Se non consumate subito la pasta ripiena o se ne avanza mettetela su un vassoio di carta, mettetela al congelatore e una volta congelata riponetela in sacchetti da freezer.

per il ripieno di erbe aromatiche e Caprì di Bufala

80 gr di Caprì di Bufala Mauri 
100 gr di ricotta vaccina
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
erbe aromatiche: prezzemolo, maggiorana, erba cipollina (quelle che avevo sul balcone) q.b.
una manciata di pistacchi di Bronte
sale  e pepe

In una ciotola sbattete il caprino e la ricotta fino a formare una crema ben omogenea, incorporate il parmigiano e le erbe tagliuzzate con una forbice da cucina e i  pistacchi spezzettati.
Regolate di sale e pepe.

Portate a bollore abbondante acqua , quando bolle salatela e versatevi la pasta ripiena. Mescolate delicatamente con una paletta forata . fate riprendere il bollore e continuate la cottura .

Componete il piatto posizionando le caramelle ai lati e i tortelli al centro.
Preparate una salsa con olio evo, pistacchi tritati ed erbe aromatiche tritate e versatela sulla pasta.

e con questa ricetta inauguro l’arrivo della primavera nella mia cucina .

Cinzia e Valentina ecco la mia ricetta per il vostro colore di marzo

24 Comments on La Primavera nel piatto….

  1. Ambra
    21 marzo 2012 at 21:54 (5 anni ago)

    E' uno spettacolo questo piatto!!!!! C'è tutta l'essenza della primavera…sei grande!!! Mi hai lasciato senza parole!!! E i fiorellini lilla sono incantevoli in quel trionfo di verde!!Smack!

    Rispondi
  2. Ambra
    21 marzo 2012 at 21:55 (5 anni ago)

    Ah, dimenticavo…vogliamo parlare del risotto qua sotto?? Che te lo dico a fà!!!Smack!

    Rispondi
  3. Mila
    21 marzo 2012 at 22:12 (5 anni ago)

    Complimenti, splendida ricetta…volevo partecipare anche io con dei tortelli al prezzemolo, ma purtroppo non mi sono venuti verdi!!!!!! mannaggia! Complimenti anche per le meravigliose foto!

    Rispondi
    • Claudia
      22 marzo 2012 at 18:02 (5 anni ago)

      grazie!! peccato per i tuoi tortelli ..

      Rispondi
  4. Tiziana
    21 marzo 2012 at 23:06 (5 anni ago)

    QUESTA RICETTA è BELLISSIMA, NEI COLORI, NELLE FORME E NELLE CONSISTENZE. COMPLIMENTI.
    SE PASSI DA ME C'E' UN PREMIO PER TE ;-)) CIAOOOO

    Rispondi
  5. Loredana
    22 marzo 2012 at 5:52 (5 anni ago)

    Bella ricetta e bella preparazione, per non parlare delle presentazione…anche io sono felicissima di poter iniziare ad utilizzare le erbe aromatiche!!

    ciao loredana

    Rispondi
  6. dolci a ...gogo!!!
    22 marzo 2012 at 8:42 (5 anni ago)

    Bellissimo il colore ma ancora di piu la tua splendida ricetta gustosissima e particolare una vera delizia!!!bacioni,Imma

    Rispondi
  7. marifra79
    22 marzo 2012 at 9:49 (5 anni ago)

    Sai che il verde è il colore preferito:)) Bella ricetta!!! Un abbraccio Claudia!

    Rispondi
  8. Valentina
    22 marzo 2012 at 13:50 (5 anni ago)

    Non ho parole… ma le cerchrò ugualmente;) questo piatto è la personificazione della primavera, mi sa che quando Cinzia passerà di qua ci lascerà gli occhi:)))
    grazie per questa proposta, innovativa ed equilibrata come sempre, Vale

    Rispondi
    • Claudia
      22 marzo 2012 at 17:52 (5 anni ago)

      ciao Dani e benvenuta!!!! certo partecipo volentieri non appena trovo delle fragole di zona….vengo a leggere da te. baci

      Rispondi
  9. Cinzia
    22 marzo 2012 at 15:42 (5 anni ago)

    io ci lascio anche il cuore… Uno potrebbe anche dire " sono ravioli con agli spinaci e ripieno di formaggi freschi, qualche erbetta.." ma no, vedi.. c'è la caramella oppure il tortello, c'è il pesto di pistacchi di bronte (ricercatissimo), c'è il fior di rosmarino (fantastico, una volta ho provato a fotografarlo, pare una piccola orchidea) e ci sono il tuo cuore ed il tuo pensiero, pieno di attenzione.. il tuo piatto, cara Claudia mi commuove, davvero GRAZIE, sei bravissima

    Rispondi
    • Claudia
      22 marzo 2012 at 17:58 (5 anni ago)

      Cinzia cara sono io ad essere commossa dalle tue parole…proprio non me lo aspettavo!!! grazie !!!..è vero il fiordirosmarino sembra una piccola orchidea delicatissimo e bellissimo nello stesso tempo….fotografarlo è stato difficilissimo. Ho cercato solo di esprimere il mio colore per voi. Grazie davvero . Un bacione

      Rispondi
  10. Ely
    22 marzo 2012 at 15:43 (5 anni ago)

    Che signori tortelli mamma mia, colori e ingredienti davvero al top!!!! Come direbbe Orco Manno, Braverrima!!!!! Baci

    Rispondi
  11. Marina
    22 marzo 2012 at 16:31 (5 anni ago)

    Uno spettacolo! Le foto sono bellissime e la ricetta… è ottima. Il caprino di bufala già di per sè mi fa pensare alla primavera! Brava 😉

    Rispondi
  12. Ale
    22 marzo 2012 at 16:55 (5 anni ago)

    Io non ho mai visto un piatto così…non so nemmeno da che parte iniziare con i complimenti, se dalla preparazione, dai sapori, dal post, dalle foto….tutto uno spettacolo quello che ci hai offerto….

    Rispondi
  13. Valentina
    22 marzo 2012 at 17:39 (5 anni ago)

    caspita elegantissimo oltre che gustoso!

    Rispondi
  14. Claudia
    22 marzo 2012 at 18:04 (5 anni ago)

    ragazze veramente non mi sarei mai aspettata tanto entusiasmo ….leggo con vero piacere che la ricetta vi è piaciuta. grazie di cuore a tutte!!!!

    Rispondi
  15. Poco Sale In Zucca
    22 marzo 2012 at 18:25 (5 anni ago)

    fa venire voglia di prendere una forchetta e acchiapparne uno di raviolo. Complimenti, io voto per la tua ricetta, che mi sembra davvero prelibata!

    Rispondi
  16. Gio
    22 marzo 2012 at 19:52 (5 anni ago)

    un piatto davvero eccellente! questo sì che porta l'allegria
    presentazione da 10 e lode!

    Rispondi
  17. Claudia
    22 marzo 2012 at 21:49 (5 anni ago)

    Che belle foto…ma sopratutto che piatto raffinato ed elegante! E' una ricetta davvero sfiziosa!!!

    Rispondi
  18. Antonella
    23 marzo 2012 at 13:40 (5 anni ago)

    Cara Claudia…ma che spettacolo! La ricetta, il verde, la composizione, le foto e chissà che buontà…brava+++

    Rispondi
  19. Maddalena & Manuela
    25 marzo 2012 at 20:51 (5 anni ago)

    Mamma mia com'è bello questo piatto, riuscirò anch'io un giorno a fare delle foto così belle? Complimentoni ha un blog bellissimo!
    Noi siamo Maddalena e Manuela e il nostro blog si chiama Chiacchiere ai fornelli, vieni a trovarci se ti va! ciao a presto!

    Rispondi
  20. Alessia
    26 marzo 2012 at 15:58 (5 anni ago)

    ottimie ho persino tutti gli ingredienti in frigo, potrei persino cimentarmi ai fornelli…

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *