Dovevo arrivare a 40 anni per scoprire il sapore dei gelsi. Questi minuscoli frutti delicatissimi, simili alle more di rovo per la presenza dei semini ma leggermente ovali e fragili come i lamponi, più eterei che mi fanno pensare alle cose dimenticate. Si perché non se ne trovano molto in giro e ovviamente il loro prezzo e altissimo (8 al kg, più cari delle ciliegie) ma non potevo farmeli scappare quando li ho visti sul banco del mercato contadino, sempre quello di San Teodoro dove faccio ormai la spesa, anche perché il caimano di casa (alias mio marito) ne va matto. 

Il loro sapore è delicatissimo e bisogna utilizzarli immediatamente anche perchè con queste temperature si rovinano io ho aggiunto solo una manciata di fiori di cannella per aromatizzarli un pochino.

Ne esistono due varietà una bianca e questa nera. Magari non li avete mai visti in vita vostra ma ne avrete sicuramente sentito parlare ..eccoli qua.

Ah questo è il mio primo post su Leifoodie….fatemi un grande in bocca al lupo. Se ancora non ne avete sentito parlare significa ch evi siete perse il mio precedente post andate a leggete qui

 La confettura che ne e uscita fuori sembra quella delle fate. Delicata e profumata.

 Confettura di Gelsi e fiori di cannella 

300 gr di gelsi 
150 gr di zucchero di canna 
1 spruzzata di limone 
1 cucchiaino di fiori di cannella 

Sciacquare i gelsi sotto l’acqua corrente molto velocemente,togliere il picciolo e metterli in una casseruola con lo zucchero, il limone e i fiori di cannella leggermente pestati. Lasciare macerare un paio di ore. Poi mettere sul fuoco e lasciare cuocere a fiamma bassa fino a quando la confettura sarà ben omogenea e compatta. Invasettare subito in contenitori di vetro sterilizzati precedentemente. Chiudere bene con il tappo e capovolgere i vasetti. lasciarli raffreddare. Riponete in dispensa e riprendetela in un pomeriggio d’autunno, vi farà tornare in mente il sapore dell’estate.

8 Comments on Confettura di Gelsi e Fiori di Cannella

  1. Arianna Frasca
    19 luglio 2013 at 8:40 (5 anni ago)

    Ne voglio anche io un vasetto ^^ questa confettura delle fate sembra davvero… magica!

    Rispondi
  2. Alessia Casarotti
    19 luglio 2013 at 9:19 (5 anni ago)

    Li ho scoperti pochi anni fa e anche per me i gelsi sono stati una piacevolissima rivelazione…
    In bocca al lupo 😉

    Rispondi
  3. Mirtillo E Lampone
    19 luglio 2013 at 15:40 (5 anni ago)

    I gelsi da noi sono enormissssimi! E macchiano le mani da morire 🙂 ne abbiamo un albero gigante davanti casa, se vuoi te le mando un po'! Un bacione!

    Rispondi
  4. Tiziana e Laura
    20 luglio 2013 at 13:15 (4 anni ago)

    Che buona!!!! Anche io ora che sono in Calabria mi dedicherò a preparare le conserve per l'autunno. Un bacione, Laura!

    Rispondi
  5. sississima
    23 luglio 2013 at 21:33 (4 anni ago)

    io probabilmente non li ho mai assaggiati, ahahahahahaha, e ho qualche anno più di te, chissà quanto ancora dovrò aspettare!!! In bocca al lupo, un abbraccio SILVIA

    Rispondi
  6. Stefania Zagari
    26 luglio 2013 at 15:18 (4 anni ago)

    Il mercatino di S.Teodoro…io ci ho trovato cose meravigliose, quelle che solo chi coltiva veramente la terra sa farti apprezzare, che meraviglia! I gelsi poi sono anch'essi una scoperta meravigliosa, qualunque sia l'età in cui la fai! l'accostamento con i fiori di cannella non avevo mai pensato, forse perchè non li ho mai trovati, mi metterò alla ricerca ;P…se ne trovi ancora, prova a farci anche la granita, vedrai che sapore!!!

    Rispondi
  7. Cristina A.
    1 agosto 2013 at 4:52 (4 anni ago)

    Io sono arrivata a 45 anni e ancora non ho assaggiato questi gelsi, penso che ormai è ora di farlo. Mi fido del tuo parere ,si dice che è di assaggiare avrà che provarlo. Ottimo post

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *