Con questo post termina la bellissima iniziativa promossa dal Consorzio del Prosciutto di Parma sul tema “Difendi la qualità”. Qui e qui trovate gli altri post dedicati. 
Oggi invece una ricetta dedicata completamente a valorizzare il prosciutto crudo di Parma in tutta la sua dolcezza.
Mio marito ama alla follia il Prosciutto, ma solo quello di Parma,  e come dice lui lo mangerebbe anche “in testa ad un tignoso”, un motivo però c’è, infatti mia suocera mi ha rivelato che quando era in dolce attesa mangiava solo crudo di Parma…svelato il mistero.
Naturalmente in cucina lo mangiamo sempre al naturale evito di cucinarlo perchè sarebbe veramente un peccato, quindi cerco di inserirlo nelle ricette sempre crudo per assaporare tutta la sua bontà. 

Abbiamo creato insieme questa ricetta: io ho preparato gli spaghetti e lui mi ha aiutata nella composizione finale del piatto, un modo carino per passare più tempo con le persone a cui vogliamo bene è proprio quello di coinvolgerle in cucina, di chiedere loro di aiutarci nella preparazione dei piatti che poi mangeranno anche loro.

Vi lascio questa semplice ricetta perfetta da rifare a casa con il prosciutto di Parma insieme al vostro compagno/marito o insieme agli amici e alle persone a cui vogliamo bene.
SCRIGNO DI TAGLIOLINI D’AUTUNNO AL PEPE DI SZECHUAN E PROSCIUTTO CRUDO DI PARMA 
 200 gr di tagliolini all’uovo 
1 scalogno
10 funghi champignon
1/2 radicchio di chioggia
100 gr di panna fresca
100 gr di parmigiano reggiano grattugiato
6 fette di prosciutto crudo di Parma
10 bacche di pepe di Szechuan
Tritare finemente lo scalogno e farlo appassire in una padella con un filo di olio extravergine di oliva. Unire il radicchio lavato e tagliato a listarelle e i funghi tagliati in 4 parti. Salare e pepare coprire e lasciare stufare, se necessario aggiungere pochissima acqua. In un pentolino portare a bollore la panna, togliere dal fuoco e unire a pioggia il parmigiano reggiano mescolando in modo che si sciolga ma non diventi filante, per questo è importante fare questa operazione lontano dalla fiamma.
Scolare la pasta al dente e finirla di cuocere nella padella con il radicchio e i funghi, aggiungendo un pò di acqua di cottura della pasta e amalgamando bene. Unire la fonduta e il pepe di Szechuan leggermente tostato e pestato nel mortaio. Amalgamare bene.
Aiutandovi con un mestolo e una forchetta ponete al centro del piatto gli spaghetti e adagiatevi tutto intorno le fette di Prosciutto di Parma, 3 fette per ogni piatto, nascondendo così i tagliolini e lasciando soltanto un’apertura in alto dove si intravede la pasta. Terminare con qualche bacca intera di pepe di szechuan e servire caldo.
Inoltre trovate  tantissime ricette dedicate al Prosciutto di Parma su LeiFoodie.

Post sponsorizzato

3 Comments on Scrigno di Prosciutto crudo di Parma per racchiudere i Tagliolini d’Autunno al pepe di Szechuan

  1. Manuela e Silvia
    28 ottobre 2013 at 12:02 (4 anni ago)

    Mamma che goduria questo piatto! quanti buonissimi sapori racchiusi in ingredienti molto semplici ma di primissima scelta!
    un bacione

    Rispondi
  2. riseofthesourdoughpreacher
    29 ottobre 2013 at 8:00 (4 anni ago)

    Mamma mia che bel piatto, che accoppiata vincente tu e tuo marito 😉
    Me la segno perché è proprio fenomenale, grazie!
    Ti auguro una splendida giornata
    Lou

    Rispondi
  3. Cinzia Tamburo
    29 ottobre 2013 at 10:57 (4 anni ago)

    Che buono questo piatto, racchiude tutti ingredienti che adoro, come il prosciutto di Parma che secondo me è il migliore. Anche il condimento dei tagliolini è molto gustoso.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *