20754121784_6b369573e7_bOggi vi do il Buongiorno con un delizioso Panbrioche speziato ripieno di confettura di sambuco nero e miele di melata di abete della Precarpazia per una Colazione dal sapore Italo-Polacco.

Oggi vi svelo una delle sorprese che vi avevo anticipato nei post precedenti e chi mi segue su Instagram già conoscerà!

Il mio blog, insieme ad altri 9 foodblog italiani e 10 polacchi,  è stato selezionato da Polska (Agenzia Polacca per lo sviluppo delle imprese) l’organizzatore principale della partecipazione della Polonia all’Esposizione Mondiale EXPO 2015 a Milano e della rivista USTA („LABBRA”) per  partecipare ad un concorso culinario.

Il premio finale del concorso per i blogger è l’invito in Polonia (per i blogger Italiani), al fine di conoscere più a fondo le tradizioni culinarie di questo paese. Gli autori delle ricette più votati dagli utenti internet si incontreranno durante il gran finale in Polonia al fine di, ancora una volta e questa volta insieme, scoprire le possibilità che offrono i prodotti alimentari naturali polacchi.

Inutile dirvi che sono stata felicissima e onorata quando mi è arrivata la mail  e ancora di più quando è arrivato il pacco con tutti i prodotti. Ora cercherò di fare del mio meglio.

Oltre i prodotti da utilizzare per le 4 ricette mi sono arrivati anche alcune copie di un libro bellissimo “Appetito per la Polonia” con tante ricette interessanti, per dirvi che queste copie le regalerò a voi miei followers, nei prossimi giorni scoprirete come fare per averne una copia.

 La Polonia è un paese che proprio non conosco ma che mi incuriosice parecchio. Quale modo migliore di conoscere un paese se non quello di  conoscere quello che si mangia a tavola? La storia e la cultura passa attraverso il cibo.

Dalla Polonia sono arrivati due pacchi con tantissimi prodotti con i quali preparerò ben 4 ricette come già vi ho detto.

 “Volevamo che le persone selezionate promuovessero in modo attivo sui propri blog un approccio creativo alle ricette e l’uso dei prodotti regionali. Speriamo di aver scelto le persone con passione che creeranno nuovi gusti e nuove composizioni a base dei prodotti da noi proposti”, dice Monika Brzywczy, editore della rivista “Usta”.”

Quindi da oggi per 4 settimane vi parlerò della Polonia e dei suoi prodotti culinari e di come io ho cercato di interpretarli secondo uno stile italiano e un mio stile.

La prima di queste ricette è dedicata alla Colazione .

DSC_0019In Italia la colazione è sacra, a casa mia ancora di più. Non esco di casa se non ho fatto colazione, poi magari ne faccio una seconda al bar, ma il rumore della moka sul fuoco e il profumo del caffè che scende mi mettono di buon umore. A casa mia iniziano così le giornate: del pane tostato, quasi una fetta biscottata, un velo di burro e una generosa cucchiaiata di confettura rigorosamente homemade, sapete che amo fare le confetture, no?!!

Gesti semplici, buon cibo, sane abitudini. Il modo migliore per iniziare la giornata.

Per il concorso culinario “Appetito per la Polonia” ho pensato di ricreare un dolce che mi ricordasse la mia idea di  colazione: pane, burro e marmellata tutti in un unico dolce, nasce così questo PanBrioche ripieno di confettura.

DSC_0014

I prodotti che ho utilizzato in questa ricetta sono la confettura di sambuco nero e il miele di melata di abete della Precarpazia.

La confettura di sambuco nero, è quella che vedete nelle foto. Il suo sapore è molto complesso – un gusto asciutto, raffinato, insolito. È il top dei top delle ricette più tradizionali delle confetture di Luks Pomada, tratta da un libro di cucina del periodo interbellico trovato da un antiquario. Il sambuco nero biologico viene cotto per 48 ore con bravi pause ed a temperatura bassa in modo da conservare non solo un sapore delicato e un aroma di frutta, ma anche i valori nutrizionali. Il gusto della confettura è ricco, con sfumature di affumicato, mele (Malus pumila) e zenzero. Al primo assaggio è assai delicato ma poi si scopre quella sfumatura di affumicato equilibrato dai toni di frutta e di miele.

L’altro prodotto che mi incuriosiva e che mi è piaciuto molto è il miele di melata di abete.

Questo miele viene prodotto solo in alcune zone boschive del voivodato della Precarpazia. È un tipo di miele liquido nel quale domina la melata proveniente dall’abete bianco (70% e più). La consistenza è densa e appiccicosa. Il colore marrone scuro con dei riflessi verdi, che nel corso della cristallizzazione si schiarisce. Ha un sapore delicato, dolce e particolarmente resinoso.

DSC_0024

DSC_0005

DSC_0075PanBrioche speziato alla confettura di sambuco e miele di melata di abete

200 gr di farina 00
200 gr di farina manitoba
120 gr di latte intero
35 gr di lievito madre essiccato
40 gr di burro a temperatura ambiente
1 uovo bio a temperatura ambiente
30 gr di zucchero di canna
1 cucchiaino di miele di melata di abete della Precarpazia (Podkarpacki miód spadziowy)

per il ripieno

200 gr di confettura di sambuco nero di Luks Pomada (Konfitura z czarnego blu)
1 cucchiaino di cardamomo in polvere
2 cucchiaini di polvere di zenzero
la scorza grattugiata di 1 limone bio

zucchero a velo

Procedimento:
Sciogliere il lievito nel latte tiepido. Nella planetaria inserire le farine setacciate, lo zucchero, il miele, l’uovo leggermente sbattuto e il lievito sciolto. Avviare l’impastatrice poi man mano aggiungere il burro e lavorare l’impasto per incordarlo bene, fin quando non si stacca dalle pareti e assume una consistenza omogenea. Saranno necessari circa 15 minuti. Prendere l’impasto e versarlo in una ciotola imburrata, coprire con uno strofinaccio o con pellicola e lasciare lievitare per circa 6-8 ore. Riprendere l’impasto che sarà raddoppiato di volume e stenderlo, sulla spianatoia infarinata, con un matterello e formare un rettangolo. Spalmare sopra la confettura di sambuco, aggiungere le spezie e la scorza del limone.
Arrotolare l’impasto fino a chiuderlo poi tagliarlo in due e intrecciare. Porre la treccia in uno stampo da plumcake ricoperto con carta forno e lasciare lievitare di nuovo in luogo caldo fino a quando l’impasto sarà raddoppiato (circa 1ora). Cuocere in forno preriscaldato per 40 minuti circa a 160 C. Sfornare e lasciare raffreddare completamente prima di tagliarlo a fette. Spolverare con zucchero a velo.

Siete curiosi di conoscere le altre ricette che cucinerò nei prossimi giorni?

Stay Tuned e Follow me! E soprattutto se vi piacciono le mie ricette votatemi qui  così andrò in Polonia e vi faro conoscere da vicino questa bellissima terra sconosciuta, anche a me.

7 Comments on Pan Brioche speziato con confettura di sambuco e miele di melata di abete per una Colazione Italo-Polacca

  1. Annalisa
    15 settembre 2015 at 1:32 (2 anni ago)

    Carissima Claudia, sono certa che aver selezionato te tra i 10 blog italiani, come ci spiegavi, è stata la scelta migliore che potevano fare. Ne è già prova questa prima preparazione con i prodotti polacchi che ti hanno omaggiato. Sembra di riuscire a percepire il profumo emanato dalla cottura di questo pan brioche!
    Resto in attesa, con ancor più curiosità di prima, delle altre tre ricettine!!!
    Bacioni

    Rispondi
    • verdecardamomo
      15 settembre 2015 at 8:41 (2 anni ago)

      Annalisa cara sei veramente un tesoro. Cerco di fare del mio meglio, il panbrioche era veramente delizioso dico era perché è gia finito ehehhe. la prossima settimana ci sarà la seconda ricetta. un bacione grande

      Rispondi
  2. cinzia
    16 settembre 2015 at 0:38 (2 anni ago)

    Complimenti di cuore bellissima collaborazione e con questa ricetta hai iniziato alla grande ….stupenda davvero!!!!

    Rispondi
  3. Rossella
    17 settembre 2015 at 8:44 (2 anni ago)

    Una fetta è rimasta?
    A parte gli scherzi. Ho visitato la Malopolska lo scorso anno: incanta come il tuo Pan Brioche. Ti sei meritata 🙂 il mio voto.

    Rispondi
    • verdecardamomo
      17 settembre 2015 at 16:44 (2 anni ago)

      Macchè la sera era già finito!!! Mi ricordo benissimo il tuo viaggio in Polonia e le tue foto bellissime. Speriamo intanto mi sto gustando i suoi prodotti . Grazie per il voto. 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *